Risale al dicembre del 1899 la data di nascita della Sezione Veneziana della Lega Navale Italiana, oggi Ente di Stato preposto a servizio di pubblico interesse.
Fu infatti in quella data che, nella sala della Borsa di Venezia si stilò l'atto della sua formale fondazione alla cui prima presidenza fu chiamato il Comandante Domenico Bonamico, eroico ufficiale ed insigne stratega della Regia Marina Italiana.
Prima tra le prime, Venezia vantò così il titolo di Sezione fondatrice della Lega Navale Italiana. Di fatto, il "Comitato Centrale della Lega Navale", embrione della nuova Associazione, nasceva dua anni prima a La Spezia, nel giugno del 1897, dando vita ad una rivista che portava infatti il nome di "Lega Navale".

chi siamo
Nella stesura del primo statuto, il Comitato Centrale sancì che tutti coloro che avessero sottoscritto l'abbonamento a detta rivista entro la fine del 1899 sarebbero stati considerati Soci Fondatori. Arrivarono al traguardo e sul fil di lana, oltre a Venezia, le Sezioni consorelle di La Spezia, Milano , Genova , Firenze , Napoli e del Cairo. La diffusione dell'amore ed il rispetto per il mare fu da subito lo scopo che si prefissero i fondatori. La LNI Veneziana si inserì ben presto nel tessuto sociale della città godendo da subito di grande prestigio. Molti furono i nomi famosi che diedero lustro alla Sezione. Fra tutti vanno ricordati il conte Pietro Foscari, il conte Mario Nani Mocenigo ed il grande poeta Gabriele D'Annunzio. Oggi, ad oltre 120 anni dalla sua fondazione, la storica Sezione di Venezia continua a dedicare tutte le proprie energie allo sviluppo delle tradizioni marinaresche, alla divulgazione delle attività marinare promuovendo iniziative rivolte allo sport della vela, soprattutto indirizzate ai giovani, alle persone diversamente abili ed alla ecologia marina.

Consiglio Direttivo

Presidente
Paolo Leone Rossi
Vice Presidente
Massimo Comelato
Segretario
Claudio Tosetto
Tesoriere
Roberto Tagliapietra
Attività Culturali e Rapporti Scuole
Elisabetta Bullo
Protezione Ambiente e Sicurezza
Diana Favaron
Responsabile Base Nautica
Aldo Daissè
Attività Ricreative e Regate
Piero Tapetto
Scuola Vela e Patenti
Federico Dal Borgo

Collegio Revisori dei Conti

Flavio Rossetto
Maurizio Martinelli
Cinzia Giovine

Collegio dei Probiviri

Paolo Ciatara
Francesco Bergamasco
Roberto Talamo

Segreteria

Segretaria
Alessandra Di Buono
Domenico Bonamico 1899-1904
Pietro Foscari 1904-1919
Mario Nani Mocenigo 1919-1930
Leone Rocca 1931-1940
Enzo Milner 1940-1945
Giacomo Perissinotti Bisoni 1947-1963
Antonio Nucci 1963-1973
Gino Pensa 1973-1975
Alfeo Pauletta 1975-1976
Giorgio Scapinelli 1976-1988
Giorgio Dissera Bragadin 1988-1991
Antonio Romanelli 1992-1997
Bruno Auricchio 1997-1998
Roberto Talamo 1999-2002
Francesco Bergamasco 2003-2008
Guerrino Cravin 2009-2011
Andrea Pavanini 2012- 2017
Paolo Rossi 2018- ad multos annos
La Segreteria (Lat 45° 25,99' Nord; Long 12° 18.67’ Est) è situata in prossimità del Porto di Venezia e precisamente a San Basilio, civ. 39 – 30123. La localizzazione consente un agevole accesso dalla terraferma con autovettura e con i mezzi pubblici stante la prossimità dell'imbarcadero di Santa Marta. Questa è la Sede legale della Sezione ed il luogo nel quale si riuniscono gli Organi statutari.
È anche il regno dell'attività amministrativa (iscrizioni alla LNI, alla FIV e agli altri soggetti cui la Sezione è affiliata, pagamenti e riscossioni, contabilità e svolgimento di tutte quelle incombenze anche organizzative necessarie ad una associazione). Un'auletta annessa consente anche di tenere lezioni teoriche nei corsi per il conseguimento della patente nautica.
( Lat 45° 22,577’ Nord; Long 12°- 20,285’ Est.) Rispetto alla ultracentenaria vita della Sezione, la Base nautica, avviata agli inizi degli anni 90, è dunque una acquisizione recente voluta e attuata dalla passione e dall'iniziativa dei Soci. Oggi è il centro delle attività, della vita sociale e dell'immaginario della nostra Associazione. Qui sono ormeggiate, nel canale Bassanello, circa 48 barche a vela e 6 a motore di proprietà dei soci e due barche a vela di proprietà della Sezione utilizzate come barche scuola per il conseguimento della patente nautica ; mentre, a terra, trovano ricovero un centinaio circa di imbarcazioni prevalentemente a motore ma anche derive e Optimist per la scuola vela giovanile e due Hansa 2,3 Wide a disposizione di soci non autosufficienti. La Base nautica, inoltre, consta di uno spazio attrezzato con gru per alaggio e varo riservato alla manutenzione ordinaria delle imbarcazioni dei soci, di una struttura omologata per l'imbarco di disabili; di una gru per alaggio e varo delle imbarcazioni ricoverate a terra; di spazi verdi a disposizione dei Soci e di un edificio nel quale trovano spazio una cala vele, un locale tecnico, servizi igienici e docce, una cucina, una segreteria e un ambiente per incontri tra Soci che ospita anche iniziative culturali o attività varie.
La nostra Sezione dispone di una flotta di imbarcazioni a vela e a remi utilizzate per gli scopi societari.
•  Imbarcazioni a vela “Fortissimo” e “Akrab” impiegate per le attività pratiche degli allievi che frequentano i corsi per il conseguimento della patente nautica (entro-oltre, vela e/o motore )
•  2 Derive “470” e Laser” a disposizione dei soci
•  2 derive “HANSA 303” impiegate nel progetto “Vela per tutti” e messe a disposizione per i soci diversamente abili
•  10 “Optimist” utilizzati per la scuola vela giovanile
•  1 “sandolo” a remi a disposizione dei soci
•  3 gommoni per l’assistenza in mare ( scola vela, regate )
•  1 gommone per attività “VelaxTutti” munito di apparati per imbarco persone disabili